Festival della Cucina Mantovana (18 gennaio – 23 febbraio)

Anche quest’anno, dal 18 gennaio al 23 febbraio, si terrà a Mantova quello che ormai è un appuntamento consolidato per gli amanti della buona cucina e per un momento di divertimento per tutti, piccoli e grandi: il Festival della Cucina Mantovana.

Il Festival, alla sua settima edizione, è patrocinato dal Comune di Mantova e ha il sostegno di Radio Stella, Latteria sociale Mantova, Cantine Quistello, Le Tamerici, Bottoli, Valle dei Fiori e riseria Zacchè.

A Mantova, come risaputo, esiste una vasta tradizione culinaria, piena di piatti e leccornie che vale veramente la pena di assaggiare almeno una volta nella vita. In queste giornate tutti i fine settimana a cena e la domenica anche a pranzo si potrà gustare il meglio della tradizione preparato dalle associazioni gastronomiche della zona. Inoltre, si troverà anche una fiera-mostra-mercato e vasto spazio per più piccoli. Quindi lasciarsi tentare dai tanti primi piatti, dove si potrà gustare anche la novità del tosello con gelatine di lambrusco, e poi i famosissimi tortelli di zucca e i risotti di Corte, ovvero preparati con tutto quel che si poteva trovare una volta alla corte di Gonzaga, e dalle infinite proposte dei secondi tipici, lo stinco, le costine, il luccio in salsa, lo stracotto, la polenta, il grana, i funghi, la fenomenale mostarda, i formaggi, la spalla, i tirabrega, senza dimenticare dolci e vini tipici, in queste sei fine settimane sarà facile e divertente.

Ci sarà anche “La cucina mantovana nei disegni per bambini, concorso per le scuole primarie e secondarie.

Festival della Cucina Mantovana

Ma il Festival offrirà anche altro quest’anno, in un’edizione piena di novità.

A cominciare dai corsi gratuiti di show cooking all’Area Lab, dove potranno partecipare sia gli adulti che i bambini. Per gli adulti, alla sera del sabato e della domenica, ci saranno lezioni e confronti con degli chef. Per i piccoli, il pomeriggio della domenica, si impara a fare dolcetti con lo chef Graziano Giuseppe Rubes.

Tra le altre novità ci saranno poi i compleanni: chi lo desidera, potrà prenotarsi un tavolo per fare al festival la festa per il proprio compleanno.

E poi si troveranno ancora altri eventi, che accompagneranno questa grande kermesse. Dal Raduno delle 500 e delle macchine d’epoca, “I sinc sent saor della Cucina Mantovana”, il raduno dei Trattori d’Epoca, l’ormai classico torneo di calcetto Mantovanito, la prima gara di mangiatori di risotto alla pilota, dove vincerà chi per primo finirà un chilo di risotto, e poi, per gli appassionati, il torneo di Burraco.

Ma si potrà anche ballare tutte le serate del sabato dalle 22.30 con dei famosi Dj e tutte le domeniche dalle 21 con Pala Latino, con maestri di ballo latino americano.

Molto spazio sarà riservato anche alle associazioni del territorio per esibizioni e gare che avvicinino il pubblico adulto e i più piccoli allo sport.

L’appuntamento è alla Grana Padano Arena (ex Palabam) per sei settimane piene di tante proposte per grandi e piccini, per accontentare tutti e soprattutto viziare i palati con mille proposte. Quindi… non mancate!

Questo è il programma del Festival:

Grana Padano Arena (ex Palabam) – Area Polivalente in Via Melchiorre Gioia 3, Mantova

  • Sabato 18 e domenica 19 gennaio: Risotti di Risaia con Acs Castelbelforte
  • Sabato 25 e domenica 26 gennaio: Tortello amaro, Capunsel e risot menà – … Castel Goffredo e Solferino
  • Sabato 1 e domenica 2 febbraio: Risotti di Corte – Polisportiva San Giorgio
  • Sabato 8 e domenica 9 febbraio: Bigoli al torchio, tortei scapà e risot picon – Comitato Casale
  • Sabato 15 e domenica 16 febbraio: Macarun col stracot e risotto alla Belfortese – Circolo La Torre – Belforte
  • Sabato 22 e domenica 23 febbraio: Tortelli di zucca, risotto lambrusco e salsiccia.

Orari apertura: sabato dalle ore 19; domenica dalle ore 11.30 e dalle ore 19. L’ingresso e il parcheggio sono gratuiti.

Link utili