Telefono

+39 339 7114144

Orario di contatto

Dalle ore 9 alle 20

Al centro di Mantova, in Piazza delle Erbe, si trova la Casa della Cervetta. Edificio storico, dal XIII secolo di proprietà della famiglia Strada, si trova vicino alla Basilica di Sant’Andrea, e fu acquistato dalla famiglia Gropparello e ristrutturato nel 1495 dall’architetto Luca Fancelli, che era al servizio dei Gonzaga.

La costruzione, ad angolo su due piani, venne adibita ad abitazione e negozi. Al piano terra è retta da otto archi ed era una della più importanti opere architettoniche del centro mantovano.

Di Massimo Telò – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=22995640

La famiglia Groppelli utilizzò l’insegna della cervetta, che è scolpita su un capitello e dà il nome al Palazzo. La cervetta era l’emblema di un’impresa dei Gonzaga e la famiglia Groppelli con questo gesto indicò la devozione alla casata, all’epoca rappresentata da Francesco II, che infatti è raffigurato in un affresco su uno degli archi.

La Casa della Cervetta andò distrutta da un bombardamento durante la Seconda guerra mondiale nel 1944. L’edificio attuale venne costruito tra il 1960 e il 1965 da quattro architetti di Mantova: Riccardo Campagnari, Fernando Cazzaniga, Enzo Mastruzzi e Attalo Poldi.

Foto anteprima tratta da: Gazzetta di Mantova

Articoli correlati