Telefono

+39 339 7114144

Orario di contatto

Dalle ore 9 alle 20

In piazza Broletto si trova il Palazzo del Massaro, edificio storico della città risalente al XIV secolo. Il suo nome deriva dal fatto che era la sede del massaro, l’amministratore dei beni del Comune.

Attraverso l’Arengario, costruito intorno al 1300 a forma di grande arco a tutto sesto, il Palazzo è messo in comunicazione con il Palazzo del Podestà, del 1227.

Nella prima metà del Cinquecento un altro edificio venne costruito sopra alla struttura originaria per allinearlo al Palazzo della Dogana, sede del Consiglio degli Anziani.

Francesco Gonzaga, figlio del marchese Ludovico III, dopo essere divenuto cardinale, sembra che abbia sistemato la sua residenza in alcune stanze del Palazzo tra il 1461 e il 1466, anno in cui venne nominato vescovo di Mantova, fino al 1483, e questa cosa sarebbe confermata anche da un affresco con lo stemma cardinalizio che si trova nel Palazzo.

Negli anni 80 del secolo passato, durante dei lavori di restauro, sotto gli intonaci sono stati scoperti degli affreschi, che sono stati datati alla prima metà del XV secolo e che sono opera presumibilmente di allievi della scuola del Pisanello.

Articoli correlati