Telefono

+39 339 7114144

Orario di contatto

Dalle ore 9 alle 20

Un edificio storico di Mantova, sito in piazza delle Erbe, è il Palazzo della Ragione. Costruito verso il 1250 sulle rovine di un altro edificio vicino alla Rotonda di San Lorenzo, adibito per ordine della famiglia Canossa ad ospizio per i pellegrini che arrivavano a Mantova per vedere le reliquie del Preziosissimo Sangue di Cristo, divenne poi Palazzo del Comune e successivamente mercato.

Nel tempo della signoria dei Gonzaga, il Palazzo della Ragione venne unito al Palazzo del Podestà e nel Quattrocento divenne Palazzo di Giustizia e archivio notarile. Proprio in questo periodo vennero costruiti il porticato esterno, che dà su piazza delle Erbe, e la Torre dell’Orologio.

Di Magagnini Carlo Alberto – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43527022

Il palazzo fu restaurato tra la fine del Seicento e gli inizi del Settecento dall’architetto Doricilio Moscatelli, subendo un cambiamento profondo con la chiusura delle finestre originali e l’apertura di nuove.
L’architetto mantovano Aldo Andreani, nel 1942, ne ripristinò la facciata come in origine e ripensò lo spazio interno, con una sala unica sulle cui pareti si possono trovare tracce degli affreschi di Profeti di Grisopolo da Parma, del XIII secolo, e l’Assalto alla rocca. Il terremoto dell’Emilia del 2012 ha danneggiato il Palazzo della Ragione. Attualmente il palazzo viene utilizzato per mostre ed eventi.


Foto anteprima di: Di Carlo Pelagalli, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54176545

Articoli correlati